METEO dal 14 al 20 dicembre: maltempo venerdì, poi nuova irruzione artica

meteo-dal-14-al-20-dicembre:-maltempo-venerdi,-poi-nuova-irruzione-artica


meteo dal 14 al 20 dicembre maltempo venerdi poi nuova irruzione artica 3078 1 1.jpg60d3557d37314 - METEO dal 14 al 20 dicembre: maltempo venerdì, poi nuova irruzione artica

PREVISIONI METEO DAL 14 AL 20 DICEMBRE 2017, ANALISI ED EVOLUZIONE
La vecchia perturbazione insiste su parte d’Italia, ma ormai è in fase di attenuazione e sta per lasciare per le regioni meridionali. Un nuovo sistema perturbato è però già alle porte, tanto che inizia ad essere preceduto da correnti più temperate sud/occidentali, che andranno ad addossare aria umida verso le regioni delle regioni tirreniche.

All’orizzonte non vi è quindi alcun miglioramento meteo, con l’anticiclone che per il momento non si espanderà sull’Italia. Venerdì la perturbazione entrerà pienamente nel vivo sull’Italia, interessando con maltempo più ficcante le regioni centrali. Poi toccherà anche al Sud, ma al seguito della perturbazione inizieranno ad affluire masse d’aria fredda d’estrazione artica.

Il fine settimana sarà quindi caratterizzato da un nuovo significativo raffreddamento. Dicembre propone quindi scenari di nuovo prevalentemente invernali, che potrebbero protrarsi per più giorni. Le nevicate a bassa quota dovrebbero però limitarsi alle regioni adriatiche. Il freddo potrebbe acuirsi ulteriormente nei primi giorni della nuova settimana, quando arriveranno correnti un po’ più rigide dai Balcani.

METEO GIOVEDI’ 14 DICEMBRE, PEGGIORA DA OVEST
Venti di libeccio rinforzeranno notevolmente su tutto il Centro-Sud, trasportando aria molto umida, destinata ad impattare verso i versanti tirrenici dove avremo nubi compatte. Piogge sparse si avranno dalla Liguria fino alla Campania ed alta Calabria, ma si riveleranno più consistenti sull’Alta Toscana e poi a ridosso dei maggiori rilievi della dorsale appenninica.

Qualche piovasco si avrà anche in Sardegna, estremo Levante Ligure e Friuli. Altrove avremo prevalenti schiarite, pur in un contesto di generale variabilità. Da segnalare nevicate sulle Alpi di confine ed in Valle d’Aosta già a partire dagli 800 metri, ma non sono esclusi locali sconfinamenti anche a quote più basse. Le correnti da sud/occidentali porteranno clima mite gradevole su tutto il Centro-Sud.

METEO VENERDI’ 15, NUOVO MALTEMPO E NEL WEEKEND CALO TEMPERATURE
Un fronte perturbato organizzato si porterà verso l’Italia, con piogge e rovesci su gran parte delle regioni centrali, Campania e Sardegna. I fenomeni saranno di maggiore intensità tra la Toscana Meridionale, l’Umbria e l’Alto Lazio. Subito a seguire, aria fredda punterà di nuovo l’Italia, con le temperature che torneranno a scendere decretando il ritorno di scenari da pieno inverno.

TENDENZA METEO A SEGUIRE
Durante il weekend le precipitazioni insisteranno sul Sud e localmente sulle Adriatiche, con quota neve che tenderà a portarsi verso le colline sui versanti esposti dell’Appennino Centrale. Il freddo proseguirà anche per la parte iniziale della prossima settimana, quando avremo anche forti gelate notturne. In questa fase potrebbero arrivare correnti più rigide nord/orientali.

LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA




Exit mobile version