Meteo Aeronautica 30 giorni: pessime notizie sull’Inverno

meteo-aeronautica-30-giorni:-pessime-notizie-sull’inverno


Il meteo con validità 30 giorni diffuso dell’Aeronautica Militare traccia la linea di tendenza davvero pessime, prospettando ciò che vari modelli matematici stagionali indicavano, ovvero temperature sopra la media soprattutto al Nord Italia, e non solo, ma anche precipitazioni scarse.

Insomma, rischiamo di avere un Gennaio asciutto, non particolarmente freddo, anzi più mite rispetto alla norma, e con meno precipitazioni su tutta Italia. Ciò vuol dire che è di nuovo cambiato il vento, ovvero la corrente che ci dava le grandi precipitazioni, la parvenza di brutta stagione lascerà spesso la via aperta alle Alte Pressioni.

Ovviamente queste linee di tendenza necessiteranno conferme, la loro finalità in questa rubrica è esclusivamente ad uso editoriale.

IL BOLLETTINO UFFICIALE – AERONAUTICA MILITARE ITALIANA

30 Dicembre 2019 – 05 Gennaio 2020
La prima settimana si presenta caratterizzata da un regime decisamente anticiclonico, con associate però correnti settentrionali che apportano aria decisamente più fredda in quota. Ne conseguiranno regimi di precipitazione decisamente al di sotto della media del periodo su tutto il paese. Per quanto invece attiene le temperature si rileva che le stesse rientreranno nella media del periodo al centro sud, mentre al nord si manterranno ancora al di sopra.

06 – 12 Gennaio 2020
Si rafforza il regime anticiclonico nella seconda settimana, con valori di precipitazione al di sotto della media climatologica su tutto il paese, mentre le temperature saranno ovunque al di sopra.

13 – 19 Gennaio 2020
Nella terza settimana il regime anticiclonico caratteristico della precedente pare indebolirsi leggermente, principalmente al sud e sulle regioni centrali versante adriatico, dove i valori si termici che precipitati rientreranno nella media del periodo. Nessuna particolare variazione rispetto alla settimana precedente si attende sul resto del paese.

20 – 26 Gennaio 2020
Ulteriore debole cedimento dell’alta pressione nell’ultima settimana con i valori, sia termici che precipitativi, nella media del periodo su tutto il centro-sud. Continua invece al nord il trend delle settimane precedenti.
 
 
 

AVVERTENZE
Il carattere caotico dell’atmosfera comporta che le previsioni meteorologiche con indicazioni di dettaglio sull’evoluzione del tempo in singole località (previsioni di tipo classico), possano estendersi temporalmente solo a pochi giorni; oltre tale termine la previsione risulta inaffidabile. Le previsioni a lunga scadenza costituiscono l’ultima frontiera della meteorologia nel settore delle previsioni operative. Sono il risultato di una filiera articolata di processi che sono resi possibili grazie all’impiego di potenti calcolatori elettronici, di complessi modelli fisico-matematici che simulano più volte contemporaneamente (ensemble) il comportamento del Sistema atmosfera-oceano, ma anche dell’elaborazione di un massiccio flusso di dati meteo-marini. Infine, l’esperienza e l’interpretazione dell’uomo, in termini meteo-climatologici, gioca un ruolo altrettanto importante. Tuttavia, le previsioni a lungo termine sono molto diverse da quelle di tipo classico, in termini di dettaglio e di affidabilità, in quanto non forniscono l’evoluzione del tempo in singole località e/o in specifici istanti del giorno. Forniscono invece delle indicazioni probabilistiche dell’eventuale scostamento di un parametro meteo, in un determinato periodo, rispetto ai valori medi climatologici. Le previsioni che seguono rappresentano quindi delle tendenze dell’andamento atmosferico atteso e, pertanto, esprimono delle indicazioni di massima di ciò che possiamo ragionevolmente aspettarci nel periodo e nell’area indicata.

Fonte meteoam.it, ovvero l’Aeronautica Militare.

Potrete consultare il bollettino meteo 30 giorni nel sito web dell’Aeronautica Militare ogni settimana.




Exit mobile version