METEO 7 giorni: PEGGIORAMENTO e FREDDO nel Weekend, neve e grandine

meteo-7-giorni:-peggioramento-e-freddo-nel-weekend,-neve-e-grandine


meteo 7 giorni freddo nel fine settimana 5694 1 1.jpg60d379f73214a - METEO 7 giorni: PEGGIORAMENTO e FREDDO nel Weekend, neve e grandine

METEO SINO AL 17 APRILE 2019, ANALISI E PREVISIONE
Non si affievolisce la fase meteo marcatamente instabile sull’Italia, con una depressione che ha ormai messo radici in area mediterranea. Più a nord è presente un anticiclone di blocco tra Islanda e Scandinavia, che sta facendo scendere masse d’aria fredde artiche verso il Centro Europa ove è in atto una vera e propria svolta invernale.

Il flusso correnti piuttosto fredde di matrice artico-continentale porterà infatti neve a bassa quota, se non fino in pianura, su varie nazioni europee. Quest’aria fredda, che solo in parte lambirà l’Italia, avrà modo di alimentare ancora ulteriormente l’area di bassa pressione mediterranea, rinnovando condizioni d’instabilità e di maltempo.

Il viavai di impulsi instabili, in seno alla depressione, condiziona quindi il meteo sull’Italia, dove vengono a contrapporsi masse d’aria di origine diversa, quelle d’estrazione nordica, e quelle più temperate mediterranee. Tale contrasto di masse d’aria incentiverà le precipitazioni, favorendo notevole attività temporalesca più diffusa nelle ore pomeridiane per il riscaldamento solare.

METEO PIU’ FREDDO NEL WEEKEND, QUASI INVERNALE
Negli ultimi giorni di settimana si accentuerà il contributo d’aria più fredda, per ingerenze di matrice artica, a mantenere un quadro atmosferico decisamente instabile e con temperature più basse del normale. Le precipitazioni potrebbero risultare localmente di forte intensità, sebbene distribuite in modo irregolare, e con locali fenomeni anche di tipo grandinigeno.

Altra nevicate imbiancheranno Alpi e Appennino, fino a quote persino medio-basse sui settori montuosi dell’Italia del Nord-Ovest che saranno più coinvolti dallo scorrimento dell’aria fredda sulle nazioni centro-occidentali del Continente. Il tempo turbolento si protrarrà per tutto il fine settimana, con fasi continue caratterizzate da piogge e temporali.

Ciò non significa che avremo piogge diffuse e continue, ma condizioni meteo variabili e con ombrello a portata di mano. Tale contesto instabilità andrà avanti anche in avvio di settimana, poi l’anticiclone riuscirà gradualmente ad affermarsi portando ad un contesto più stabile con temperature in netto rialzo.

METEO VENERDI’ 12 APRILE, INSTABILITA’ PROTAGONISTA
Scenario di spiccata variabilità, con acquazzoni più frequenti verso le ore centrali del giorno su Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo e gran parte del Sud, con coinvolgimento maggiore di aree interne e montuose. Tempo un po’ meno instabile al Nord, salvo residui fenomeni al mattino sul Basso Piemonte, Romagna e qualche piovasco serale su aree pedemontane del Nord-Est.

METEO WEEKEND ANCORA MOVIMENTATO, FRA PIOGGE E NEVE
La giornata di sabato esordirà con qualche precipitazione più probabile sul medio versante adriatico e la Sicilia, poi nelle ore centrali esploderà instabilità su aree interne e montuose del Centro-Sud con temporali a macchia di leopardo. Un peggioramento tra sera e notte si avrà al Nord-Ovest, per un nuovo vortice ciclonico in approfondimento sul Mar Ligure.

Oltre a piogge in pianura, nelle prime ore di domenica avremo neve fino a quote basse, ben sotto i 1000 metri, sulle Alpi Occidentali. Nel corso di domenica, l’evoluzione del nuovo vortice accentuerà l’instabilità con l’insorgenza di molti temporali in varie zone della Val Padana, zone interne del Centro-Sud e Sicilia, specie in prossimità dei rilievi.
PIU’ FREDDO NEL WEEKEND, TEMPERATURE SOTTO LA MEDIA
Nel weekend si accentuerà il contributo di correnti più fredde richiamate dall’Europa Settentrionale, con temperature che si porteranno localmente sotto media e saranno più tipiche del mese di marzo, ma sulle aree più colpite dal maltempo avremo valori degni dell’inverno. L’aria sarà ancora pungente ad inizio della nuova settimana, ma con progressivo rialzo termico

ULTERIORI TENDENZE
Il tempo instabile reggerà anche all’inizio della nuova settimana, con altre piogge e temporali sparsi. Tuttavia, la circolazione depressionaria inizierà ad allontanarsi verso levante e da ovest si affaccerà timidamente un campo d’alta pressione. Qualche disturbo instabile dall’Atlantico potrebbe lambire più direttamente il Nord Italia.

LINK veloce alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione, ma se non in elenco vai su CERCA la tua località nel campo form in alto alla pagina:

Meteo ANCONA
Meteo AOSTA
Meteo BARI
Meteo BOLOGNA
Meteo CAGLIARI
Meteo CAMPOBASSO
Meteo CATANZARO
Meteo FIRENZE
Meteo GENOVA
Meteo L’AQUILA
Meteo MILANO
Meteo NAPOLI
Meteo PALERMO
Meteo PERUGIA
Meteo POTENZA
Meteo ROMA
Meteo TORINO
Meteo TRENTO
Meteo TRIESTE
Meteo VENEZIA




Exit mobile version